Benvenuto in Rileacarwash!

Decontaminazione Auto
Decontaminazione Auto

Decontaminazione Auto

La decontaminazione dell’auto è un processo importantissimo che ci permette di eliminare da carrozzeria, plastiche, vetri e cerchi tutte le contaminazioni presenti, come ad esempio la resina, il catrame, la polvere dei freni. Tutte le particelle ferrose si attaccano alla vernice soprattutto nelle parti basse dell’auto insieme a smog, calcare, residui di moscerini, ecc…

Attraverso la decontaminazione auto vengono eliminati dalla carrozzeria tutti i residui organici e chimici che il lavaggio non riesce a rimuovere. Soprattutto quelli di dimensioni così ridotte che si depositano tra i pori della vernice e, molte volte, non sono visibili ad occhio nudo.

La decontaminazione prevede due fasi:

   1. Fase chimica: quando bisogna trattare i residui ferrosi e macchie di calcare che necessitano di prodotti professionali e adeguati;

   2. Fase fisica: ultimo passaggio prima di dedicarsi alla lucidatura auto.

Questi prodotti, essendo a pH controllato, sono completamente sicuri su ogni parte dell’auto.

Come eseguire la decontaminazione chimica – ferrosa:

  1. Scegliere il prodotto adatto alla specifica situazione.
  2. Spruzzare un decontaminante ferroso sulla superficie in modo omogeneo.
  3. Lasciare agire il detergente. 
    Il cambio di colore del prodotto è il segno che il decontaminante sta effettivamente agendo sulle particelle di ferro presenti.
  4. Attendere circa 4/5 minuti e sciacquare abbondantemente con acqua, meglio se ad alta pressione evitando che il prodotto si asciughi sulla superficie.

Come eseguire la decontaminazione chimica – colla e catrame:

  1. Scegliere il prodotto adatto alla specifica situazione. 
  2. Spruzzare il prodotto sulla superficie in modo uniforme.
  3. Lasciare agire il detergente per 2 o 3 minuti. 
    Le macchie di colla e/o catrame cominceranno a disgregarsi. Se lo sporco è persistente intervenire con un panno in microfibra esempio Panno Double Face e lavorare il prodotto in modo delicato senza pressione.
  4. Sciacquare abbondantemente con acqua evitando che il prodotto si asciughi sulla superficie.

Clay Bar: Cos’è e a cosa serve:

Il secondo passaggio prevede la decontaminazione fisica o meccanica attraverso l’uso della Clay Bar. E’ una barretta d’argilla che va inumidita con l’opportuno lubrificante esempio Fast Cleaner, che viene spruzzato sull’auto per far scorrere meglio la clay bar, elimina qualsiasi residuo di impurità della vernice come resina, catrame, ruggine, smog che il semplice lavaggio seppur accurato, non può eliminare completamente.

Quanto è quando?

Decontaminare la superficie è molto importante, ma non è necessario farlo ogni volta che laviamo l’auto, la Clay Bar va utilizzata per preparare la superficie, quindi possiamo impiegarla prima di una lucidatura oppure prima di trattare l’auto con una cera o sigillante.

Un ottimo sistema per capire se la superficie ha bisogno di essere decontaminata può essere la prova del sacchetto:

  1. Lavare l’auto.
  2. Munirsi di un sacchetto di plastica come quelli comunemente usati in cucina per la conservazione dei cibi.
  3. Inserire la mano all’interno del sacchetto.
  4. Sfregare la mano avvolta dal sacchetto sulla superficie da analizzare.
  5. A questo punto, se la vettura dovesse aver bisogno di agire con la Clay Bar, sarà chiaramente avvertibile una sensazione di ruvidità, altrimenti l’auto non necessiterà di decontaminazione.

Il trattamento con la Clay Bar è estremamente semplice:

     1. Scegliere la Clay Bar adatta.
     2. Lavare ed asciugare il veicolo.
     3. Bagnare con il lubrificante ed appiattire la clay bar con le mani.
     4. Lavorare su piccole sezioni, circa 40 X 40 cm, nebulizzare il lubrificante per l’argilla sulla superficie di lavoro in maniera uniforme.
     5. Vaporizzare il lubrificante anche sulla clay bar e passarla delicatamente sulla superficie di lavoro con passaggi sovrapposti. In presenza di impurità particolarmente ostinate è possibile siano necessari passaggi ripetuti. Cercare di rimodellare l’argilla in modo da mantenere una superficie fresca ed asciutta.
     6. Continuare a lavorare sulla stessa area fino alla rimozione di tutte le impurità. Al raggiungimento di un risultato ottimale l’argilla scorrerà fluidamente sulla superficie.
     7. Rimuovere il lubrificante in eccesso con un panno in microfibra.
     8. Ripetere i punti da 3 a 6 finché l’intera auto sarà stata lavorata con l’argilla in modo appropriato.
     9. Terminato il lavoro riporre la clay bar e nebulizzarla con del lubrificante al fine di mantenerla morbida e flessibile.
   10. Procedere successivamente con un lavaggio rapido dell’auto prima della lucidatura o dell’applicazione del sigillante.

Consigli utili per il benessere della tua auto.

Ci si accorge che è stata fatta una buona decontaminazione quando ogni minima parte della superficie della carrozzeria auto è perfettamente liscia e pulita.